Telecom punta sul Brasile.. e i brasiliani prendono casa in Italia

Il Brasile, nonostante la stagnazione che ha vissuto nell'ultimo anno con addirittura un trimestre in recessione tecnica, continua ad essere attrattivo per grosse aziende nostrane.
Se prima sapevamo che Fiat produceva e, soprattutto, vendeva più auto in Brasile rispetto all'Italia, oggi arriva il turno di Telecom Italia, ingolosita dai 153 milioni di utenti di banda larga mobile e dal fatto che solo il 43% della popolazione ha accesso a internet da casa.

Nel piano di investimenti di Tim Brasil si prevedono infatti ben 11 miliardi di R$ da qui al 2016, destinati soprattutto allo sviluppo delle reti mobili 3G e 4G.
Il Governo punta inoltre a portare la banda larga al 90% delle famiglie entro il 2018, obiettivo a mio giudizio difficile ma rappresenterebbe comunque il raddoppio della domanda, cifre imparagonabili all'Italia!


I BRASILIANI COMPRANO CASA IN ITALIA
Mentre Telecom investe in Brasile, molti nuovi ricchi brasiliani scelgono di fare investimenti immobiliari in Italia.
Il loro numero è stato nello scorso anno in significativo aumento, tanto da portare i brasiliani nella top ten degli stranieri che hanno acquistato una seconda casa nel Belpaese.

turisti brasiliani a Roma (foto presa dalla rete)

Etichette: , , , , , ,