Più donne che uomini in Brasile: le donne selezionano poco per non stare sole.

mulherada
Leggevo un paio di giorni fa una notizia su Tribuna do Cearà, dove si afferma che le donne cearensi sono 283mila in più degli uomini.
Nello stato del nordest del Brasile ci sarebbero quindi 100 donne ogni 93 uomini.. sembra una grande cifra, ma informandomi ho visto che in Italia, per esempio, la cifra è solo leggermente più alta (93.7).

La situazione però è significativamente diversa, e lo si percepisce chiaramente passeggiando per le vie di Fortaleza.
Il Brasile è un paese giovanissimo, e il maggior numero di donne lo si nota sin dalla minore età, mentre in italia la differenza è dovuta esclusivamente all'aspettativa di vita, più lunga per le donne.
In sintesi: in Italia ci sono più donne anziane rispetto agli uomini, mentre i giovani sono sostanzialmente pari, in Brasile invece sono più numerose anche le ragazze giovani rispetto ai coetanei.

Questo porta anche a una sostanziale differenza sociale e di costume: le donne brasiliane tendono a non voler rimanere sole, e selezionano poco il partner.
I brasiliani trovano moglie facilmente, il che (generalizzando) li porta ad essere davvero poco galanti e a puntare nel mucchio. La fedeltà è cosa rara!

Molte ragazze inoltre non sono economicamente autosufficienti, guadagnano nettamente meno rispetto agli uomini... e spendono inoltre  moltissimo per farsi belle, essendo molto vanitose. Anche se povere difficilmente rinunciano a prodotti per il corpo, parrucchiera, unghie, depilazione etc etc.
Avere un'uomo che offre da bere e ti scarrozza alle feste fa davvero comodo, oltre a dare una certa stabilità nel caso si abbiano figli.

Tutto ciò rende più facile per un uomo instaurare una relazione rispetto ad una donna.



Etichette: , , ,