Crollano le "grandi opere" dei Mondiali: 2 morti vicino allo stadio della Semifinale a Belo Horizonte.

Ennesimi morti legati alle opere messe in cantiere per i mondiali brasiliani.
Dopo diversi operai morti nella realizzazione degli stadi, su diversi dei quali ancora oggi si hanno dubbi sulla loro agibilità, giovedì è crollato un viadotto a Belo Horizonte, la capitale del Minas Gerais. Si contano al momento 2 morti e 22 feriti, quasi tutti passeggeri di un autobus di linea.
Rimasta schiacciata anche una Fiat Punto e alcuni camion parcheggiati.

Il viadotto Guararapes è una delle tante opere incompiute (il raddoppio della trafficatissima Avenida Pedro I) che sarebbero dovute essere pronte in tempo per la manifestazione. Si calcola che circa il 60% delle opere non sono state ultimate, come ho scritto prima dell'inizio dei mondiali (VEDI POST).

A 4 chilometri dal viadotto crollato si trova lo stadio do Mineirao, dove martedì 8 luglio si giocherà la semifinale dei mondiali che vedrà affrontarsi il Brasile e la Germania.


Etichette: , , , ,